Tag: birra artigianale


Dopo le sculture le polaroid Di Ale Di Gangi e il gusto delle birre Oltremondo

Continua la rassegna d’arte basilicopnf Arte+Design.
Dopo le sculture di Rita Meneghin è la volta delle opere di fotografia analogica di Ale Di Gangi.
in/natura/le è un lavoro di ricerca sul cambiamento, sull’inaspettato, sullo stupore che può generare il comportamento di componenti chimici che prendono il sopravvento sull’intento iniziale.

Le polaroid di Ale Di Gangi sono microcosmi che ospitano momenti di quotidiano, raccontato in trasparenza, in disparte rispetto alle evoluzioni dei materiali.

Due grandi pannelli trasparenti fluttuano sulle vetrate di Basilico e su entrambi i lati sono posizionate le opere di Ale Di Gangi.
Sponsor di questa temporanea è il Birrificio Oltremondo e se pubblicherete su Instagram le foto della mostra aggiungendo #basilicopnf potrete aggiudicarvi un set delle loro ottime birre; il tutto sotto l’insindacabile giudizio dell’artista che settimanalmente sceglierà la foto migliore.

in/natura/le – Ale Di Gangi dal 17 giugno al 16 luglio 2017


Scatta l'arte, aggiungi #basilicopnf e ti porti a casa Yalkys

Sabato 13 maggio è iniziata la rassegna basilicopnf Arte+Design di cui vi abbiamo parlato qui.

La prima mostra è firmata da Rita Meneghin con Seminare il cielo: una serie di sculture, creature che si librano dalla terra al cielo, leggermente in movimento, un’istallazione che scatena molte emozioni soprattutto di notte, con le vetrine illuminate.

A completare il percorso della mostra anche cinque tele appese all’interno di Basilico.

Godetevi la mostra come meglio preferite ma potete anche partecipare con la vostra creatività!
Scattate una foto delle opere, pubblicatela su Instagram aggiungendo #basilicopnf: ogni settimana l’artista Rita Meneghin sceglierà la sua preferita e, all’autore, Yalkys regalerà un set* delle sue ottime birre artigianali.

Il buon cibo, le birre artigianali, l’arte: da Basilico un piacere dietro l’altro!

* 3 bottiglie: Kappadueo, Sesto Senso e Soul Wheat


Due chiacchiere con Mattia

Da qualche anno il mondo della birra ha subito una vera rivoluzione.

Una rivoluzione guidata da tanti piccoli produttori che sono riusciti a farsi conoscere grazie alla qualità della loro produzione attenta e minuziosa, alla ricerca di antiche tradizioni.

È il caso di Mattia Guarnera e della sua birra alla canapa: un piemontese che arriva nelle Marche e riscopre una delle colture storiche della regione riuscendo a trasformarla in una birra dal sapore unico.

Siamo andati a trovare Mattia e da lui ci siamo fatti raccontare tutta la storia!